.
Annunci online

steatrando



La Nonna, vivace, ironica, fintamente tonta. La risposta sempre pronta, pepata. Gioca con le parole da tanto ormai. Intelligente, la persona più intelligente che mi sia capitato di incontrare negli ultimi anni. Sempre coerenti con se stessi i personaggi sullo sfondo. Ma la vera regina è lei, la Nonna, saggia, amabile, ingenua e astuta nello stesso tempo, la lingua agile a dimostrare la prontezza dello spirito, piena di vitalità, sempre disponibile a spendersi non solo per la figlia ma per tutti quelli che si trovano accanto a lei. Meri www.kilombo.org
11 febbraio 2018
vita familiare
Festival del… saremo

(a casa)

Carla.Mamma, appena se ne va la nebbia partiamo.

Nonna. Ma non vi fermate neanche a mangiare?

Carla. No, caso mai porto via qualcosa che poi faccio scaldare.

Cristiano. Ma dai, Carla, siamo così barboni da non permetterci un ristorante?

Carla. Magari una pizzeria.

Nonna. Speriamo che la nebbia non si alza.

Carla. Che non si alzi, il congiuntivo, mamma! Si usa il congiuntivo per il futuro ipotetico. E il bello che ti è piaciuto Baglioni al festival di Sanremo.

Nonna. Saremmo, per il passato utopetico.

Carla. Ma cosa dici, mamma?

Nonna. Che poi Baglioni non mi sono accorto che usava il congiuntivo, anche se è ancora un bell’uomo, ma quanti anni avrà?

Carla. Guarda sui giornali, ma io dicevo il giovane.

Nonna. Adesso come i re o i pittori, c’è il Bello, il Giovane?

Carla. Io ti capisco sempre meno. Comunque io dicevo di quel trio che ha cantato proprio la canzone chiamata “Congiuntivo”. Avevi detto che ti era piaciuta, non ricordi?

Nonna. Sì, specie il campanello alla fine.

Carla. Ma dai! e avevi capito il senso? Loro, anche se scherzando, hanno fatto capire come sia importante usarlo, anche per conquistare un amore.

Nonna. E allora te, che sei buona di usarlo bene…

Cristiano. Cosa vuoi dire, suocera, la istighi al tradimento?

Nonna. No a conquistarti… di nuovo. Magari lì al lago, che è già un bel posto, potete fare i morosini, senza il figlio tra i piedi… e la suocera.

Cristiano. Tra le…

Carla. Questi giorni mancherà anche Chen… il cinese.

Nonna. Perché sta con voi?

Carla. Sì, per compromesso lo ospitiamo noi.

Cristiano. Cosa vai a dirle, Carla? Comunque lui è andato a Milano dai suoi amici per il Capodanno cinese.

Nonna. Che quest’anno che anno è?

Cristiano. Se non sbaglio l’anno della capra.

Nonna. L’anno per me, che non sono buona di usare il congiuntivo, sono una capra, ma se i ragazzi magari mi fanno vedere ancora il festival saremo…

Carla. Di Sanremo mamma!

Nonna. No, ma io dicevo: saremo, magari neh, delle aquile e non più delle caprette.

 




permalink | inviato da steatrando il 11/2/2018 alle 9:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte