.
Annunci online

steatrando



La Nonna, vivace, ironica, fintamente tonta. La risposta sempre pronta, pepata. Gioca con le parole da tanto ormai. Intelligente, la persona più intelligente che mi sia capitato di incontrare negli ultimi anni. Sempre coerenti con se stessi i personaggi sullo sfondo. Ma la vera regina è lei, la Nonna, saggia, amabile, ingenua e astuta nello stesso tempo, la lingua agile a dimostrare la prontezza dello spirito, piena di vitalità, sempre disponibile a spendersi non solo per la figlia ma per tutti quelli che si trovano accanto a lei. Meri www.kilombo.org
9 novembre 2018
Marsupio
(mattina a casa)

Andrea. Buongiorno nonna.

Nonna. Oh ma sei già venuto indietro dal caffè? Non so da chi hai preso il vizio.

Andrea. A volta serve, oltre a svegliarmi, leggo… sfoglio il giorno, poi stamattina c’era al banco una signora tutta infagottata… qui nella pancia.

Nonna. Sarà stata incinta. E la tua di signora?

Andrea. Lasciamola dormire almeno questi giorni, che poi…

Nonna. Che poi?

Andrea. Be’ magari se resta in Italia, può dormire fino a tardi… non so se trova da fare qualcosa.

Nonna. Allora lasciala andare in Inghilterra, basta che la… infagotti bene, lì nella pancia.

Andrea. In che senso? Ah, ho capito. Non so se càpita, io mi sono dato da fare ma… ma lasciami raccontare. Quella signora al bar, io non l’avevo notato, lì nel fagotto sulla pancia c’era qualcosa che si muoveva e la barista le ha chiesto se aveva un neonato. Cioè aveva un bambino, hai capito?

Nonna. Càpita.

Andrea. Non hai capito: aveva un marsupio.

Nonna. Era tornata indietro nell’evoluzione?

Andrea. No è quell’aggeggio che si allaccia al corpo e serve a infilarvi un neonato. Ah ciao Bruna, sei sveglia?

Bruna. Non tanto ancora.

Andrea. Ma potevi stare ancora a dormire.

Nonna. E goderti ancora un po’ il letto.

Andrea. Quello forse se l’era già goduto ieri sera…

Bruna. Dai stupido!

Andrea. Sai che stavo raccontando che ho visto una donna al bar con un marsupio e la nonna si è ricordata che i marsupiali sono venuti prima di noi nell’evoluzione.

Bruna. Brava, però, non per contraddirti, ma forse loro fanno parte di un ramo laterale, sviluppato nelle isole, magari noi siamo sempre stati uterini.

Andrea. Uterine…

Nonna. Ma voi  inglesi, non c’avete gli accenti ma i puntini sugli “i” li mettete eccome!

Bruna. Non ho capito, sono ancora un po’ torbida, scusate.

Nonna. Ma dormi la notte, Bruterina… Brunina?

Bruna. Quando mi lascia il tuo caro nipote… È che oggi volevo fare un salto a Milano.

Nonna. Ci sono i salti… i saldi?

Bruna. No volevo passare dall’università per vedere se c’è qualcosa per me.

Andrea. Speriamo, così ti fermi in Italia.

Bruna. Sì, lo vorrei anch’io, ma sai con questo capitalismo relazionale, che privilegia solo i parenti, gli amici, i ruffiani…

Andrea. Ma tu non vai a un’università pubblica?

Bruna. Anche lì non cambia. Non sai il famoso teorema: il professore sceglie un assistente meno bravo di lui perché non gli faccia ombra, poi quest’ultimo a sua volta sceglierà uno inferiore e così via…

Nonna. E come si va a finire?

Bruna. Come in Italia.

Andrea. E già in Inghilterra non è così, non sono anche loro nel capitalismo relazionale?

Nonna. Magari loro… marsupiale.

Bruna. Fatemi capire, allora quella donna aveva un neonato al bar, io non la farei mai…

Nonna. Un neonato?

Bruna. No, portarlo a un caffè.

Nonna. Giusto se non prende subito il vizio.

Bruna. No, ma non è un posto salutare, per i gas che si possono sprigionare e i microbi…

Andrea. Ma tu non dicevi che vanno bene per i bambini?

Bruna. Sì, infatti quelli che nascono naturalmente rispetto a quelli col cesareo, prendono una carica batterica buona per il loro intestino, ma dalla mamma non da estranei.

Nonna. Mamma mia, che scienza… scienziata! Vai subito all’università a vedere se puoi cambiare l’evoluzione… dell’Italia. Ti faccio un caffè… con la moka?




permalink | inviato da steatrando il 9/11/2018 alle 9:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 271165 volte