.
Annunci online

steatrando



La Nonna, vivace, ironica, fintamente tonta. La risposta sempre pronta, pepata. Gioca con le parole da tanto ormai. Intelligente, la persona più intelligente che mi sia capitato di incontrare negli ultimi anni. Sempre coerenti con se stessi i personaggi sullo sfondo. Ma la vera regina è lei, la Nonna, saggia, amabile, ingenua e astuta nello stesso tempo, la lingua agile a dimostrare la prontezza dello spirito, piena di vitalità, sempre disponibile a spendersi non solo per la figlia ma per tutti quelli che si trovano accanto a lei. Meri www.kilombo.org
11 febbraio 2019
vita familiare
Con la pancia

(domenica su Skype)

Bruna. Ciao nonna, come va?

Nonna. Va, va, ma i miei non vanno.

Bruna. Come? non capisco.

Nonna. Mia figlia e mio suocero… cognato… nuoro… degenere… genero sono ancora qui.

Bruna. E allora ci colleghiamo dopo?

Nonna. No, che poi non lo fai più.

Carla. Cosa fai al computer mamma, alla tua età?

Nonna. Non l’ho fatto da giovane, lo faccio adesso.

Carla. E cosa fai, parli? Parli col computer?

Nonna. Sì è un giochetto che devi rispondere a voce a delle parole che ti dice lui.

Carla. Più vieni vecchia più diventi matta!

Nonna. Volevi che più venivo matta, meno venivo vecchia? Adesso lasciami stare, se no mi distrai e sbaglio le risposte.

Carla. Stiamo qui un’oretta e tu stai al computer?

Nonna. Sto al computer e te non puoi aspettare un’oretta?

Carla. Vado, pazzoide.

Nonna. Brown, are you here, anchor?

Bruna. Nonna, non possiamo più parlare in italiano?

Nonna. No, adesso mia figlia è andata via, ma sbrighiamoci che poi se arriva suo marito… allora?

Bruna. Allora rimandiamo.

Nonna. No, dimmi almeno le novità?

Bruna. Piuttosto te, com’è andata la conferenza sulle foibe?

Nonna. E se viene il fascistoide?

Bruna. Chi?

Nonna. Cristiano, che mi ha già fatto una testa a mangiare.

Bruna. Cosa ha mangiato, che non ho capito?

Nonna. Ma quella Manica lì… a tavola me ne ha dette sull’ANPI, che secondo lui è negazionista. Che invece io, io e Andrea eravamo andati a sentire l’incontro e lì i due, uno sloveno e un professore non erano d’accordo ma delle foibe hanno detto proprio tutto il male.

Bruna. Allora è andato bene?

Nonna. Lì loro che parlavano dal tavolo, non dal tavolo come tuo suocero, sì ma è poi stata la gente…

Bruna. Cioè?

Nonna. Una ha chiesto perché non hanno fatto prima il “Giorno del ricordo” e si è data la risposta da sola dicendo che ci voleva Berlusconi che fino che i comunisti erano al governo…

Bruna. Ma quando?

Nonna. Mai, ma così ce l’ha in testa la gente. E poi c’è stato un altro che dopo che lo sloveno aveva letto una cosa che diceva che ci voleva il “Giorno dei ricordi” anche di quelli di loro che abbiamo ammazzato noi italiani, che forse sono stati anche di più, un altro del pubblico ha detto quando facciamo il ricordo dei Gulag.

Bruna. Noi italiani? magari i russi. E nessuno gli ha risposto?

Nonna. No, un altro del pubblico gli ha spiegato che Stalin, anche per De Gasperi, restava quello che aveva vinto Hitler, per cui per 50 anni dopo la guerra non si poteva parlarne.

Bruna. E tu cosa dici?

Nonna. Ma proprio De Gasperi, e la Guerra Fredda? E poi Stalin quanti anni è morto dopo la guerra, 50 anni? Ma la gente è così, poi ci meravigliamo delle votazioni.

Cristiano. Suocera, cosa fai al computer? Vuoi venire giovane adesso?

Nonna. No, domani mattina.

Cristiano. E che giochetto stai facendo?

Nonna. Gioco la famiglia.

Cristiano. In che senso?

Nonna. È un programmino che devi rispondere in inglese delle persone della famiglia.

Cristiano. E te sai l’inglese? non farmi ridere.

Nonna. A me mi piace far ridere, ma lo faccio proprio per imparare.

Cristiano. Alla tua età?

Nonna. A me mi piace imparare robe nuove e non star lì a ragionare solo con la pancia.

Cristiano. Perché si può imparare anche con la pancia?

Nonna. Imparare no, ragionare… sragionare sì! Gh’ö rason? Of corse!!




permalink | inviato da steatrando il 11/2/2019 alle 8:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte