.
Annunci online

steatrando



La Nonna, vivace, ironica, fintamente tonta. La risposta sempre pronta, pepata. Gioca con le parole da tanto ormai. Intelligente, la persona più intelligente che mi sia capitato di incontrare negli ultimi anni. Sempre coerenti con se stessi i personaggi sullo sfondo. Ma la vera regina è lei, la Nonna, saggia, amabile, ingenua e astuta nello stesso tempo, la lingua agile a dimostrare la prontezza dello spirito, piena di vitalità, sempre disponibile a spendersi non solo per la figlia ma per tutti quelli che si trovano accanto a lei. Meri www.kilombo.org
24 giugno 2019
vita familiare
Disonorario

(domenica a casa)

Carla. Mamma siamo noi, siamo arrivati.

Nonna. Era ora.

Cristiano. Ma se è presto. Deh, mi sono alzato alla 7 ed è domenica, cosa vuoi suocera?

Nonna. No scusa suoc… genero generoso, io dicevo che era quasi 15 giorni che non venivate giù.

Carla. Ed è vero, mamma, che ti hanno nominata presidente dell’ANPI?

Nonna. Piano, mi hanno fatto solo onoraria.

Cristiano. Disonoraria?

Nonna. Disonore al duce, caro mio!

Carla. Mamma, capisco che ti abbia fatto piacere, ma alla tua età…

Nonna. Mica devo fare niente.

Andrea. No, deve intervenire nelle celebrazioni e nelle manifestazioni, ma la accompagno io.

Carla. Anche tu, Andrea?!

Cristiano. Uno è troppo immaturo, l’altra è troppo matura.

Nonna. Più meglio che marcia, come certa gente che conosco io.

Carla. Va bene, Andrea. Adesso la nonna è contenta, è arriva al suo scopo.

Nonna. No, questo qui è un punto di partenza, adesso punto alla presidenza della Repubblica, ma ci vuole ancora qualche anno.

Cristiano. Addirittura, ma sei venuta matta?

Nonna. No sono sempre stata matta, solo che adesso ti guardo dall’alto in basso…

Cristiano. Se sei la più piccola della famiglia.

Nonna. Appunto, aspetta qualche anno che cresco…

Cristiano. La senti, Carla, bisogna ricoverarla.

Carla. Dai, non capisci che scherza. Piuttosto l’altra piccolina della famiglia: l’inglesina?

Nonna. Brava, che l’hai messa nella famiglia.

Carla. Solo se si sposa.

Cristiano. Magari l’Andrea non la vuole più. Vero?

Andrea. Magari è lei che non mi vuole più. Vediamo adesso a luglio quando ritorna.

Nonna. E già, già prima in una famiglia di industriali, adesso anche con una presidenta, non so se ci possiamo abbassare a prendere dentro una mezza straniera. Facciamo su un muro…

Cristiano. Adesso sì che ragioni, suocera.

Nonna. Solo che te, in fabbrica, com’è che fai con i tuoi stranieri?

Cristiano. No loro mi danno meno problemi degli italiani, non fanno mai sciopero e come lavorano… straordinari e tutto.

Nonna. Ma il tuo socio cinese?

Cristiano. Ti ricordi ancora? Credevo che… No meno male che c’è, anche se con la sua testa: se non ci metteva i soldi nella cartiera lui…

Nonna. Sa, allora facciamo ancora un’eccezione con quell’inglesina là…

Cristiano. Se abbassa la testa. Neh Carla?

Nonna. Così la guardiamo dall’alto in basso…

 

 




permalink | inviato da steatrando il 24/6/2019 alle 10:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte