.
Annunci online

steatrando



La Nonna, vivace, ironica, fintamente tonta. La risposta sempre pronta, pepata. Gioca con le parole da tanto ormai. Intelligente, la persona più intelligente che mi sia capitato di incontrare negli ultimi anni. Sempre coerenti con se stessi i personaggi sullo sfondo. Ma la vera regina è lei, la Nonna, saggia, amabile, ingenua e astuta nello stesso tempo, la lingua agile a dimostrare la prontezza dello spirito, piena di vitalità, sempre disponibile a spendersi non solo per la figlia ma per tutti quelli che si trovano accanto a lei. Meri www.kilombo.org
9 febbraio 2020
vita familiare
Giorno dei ricordi

(a casa, domenica)

Carla. Mamma siamo arrivati.

Nonna. Bravi, ma non eravate appena venuti?

Cristiano. Suoceraccia vuoi che torniamo indietro subito? Questa è sempre casa nostra, o no?

Nonna. Sì, per carità, ma è per voi, per il viaggio.

Carla. E sono sicura che i ragazzi non ci sono.

Nonna. Sì che ci sono, anche se oggi sono andati a mangiare da suo papà di lei.

Carla. E ti lasciavano qui da sola.

Nonna. Che paura. Chissà se poi muoio… No, viene qui la Vassi, ma adesso che ci siete qua voi gli dico di stare pure a casa.

Cristiano. Meno stranieri entrano, meno virus si prendono.

Nonna. Ah i virus sono stranieri?

Cristiano. Fatti spiegare dalla tua biologina se non è vero che questi virus vengono da fuori.

Nonna. Io sto in casa.

Cristiano. Dagli altri regni animali, sciocchina.

Nonna. Io sono sempre stata repubblicana.

Carla. A proposito. Viene ancora a dormire qui la Bruna, che ha a che fare con i microbi in laboratorio?

Nonna. Chiedicelo a lei, quando viene a casa, dopo mangiato.

Carla. Ma tu saprai bene se è venuta a dormire qui.

Nonna. Non so se ha dormito o che cosa, io non vado nella sua stanza. Ma adesso fatemi telefonare alla Vassi se no arriva qui che voi non la volete.

Cristiano. Non è che non la vogliamo, è anche una bellissima ragazza che è un bel vedere, ma è sempre dell’Est, ex-comunista…

Nonna. Est comunista?

Cristiano. Su non far finta di non sapere. Poi attacca con i suoi discorsi sovversivi, ci sei già te.

Nonna. Due contro uno non vale. Carla perché non ti metti anche tu a parlar male del comunismo?

Cristiano. E ti ricordi, rintriciullina, che domani è il Giorno del Ricordo e delle foibe comuniste?

Nonna. Io, essendo citrosodina, non mi ricordo delle foibe perché non c’ero e appena dopo la guerra non se ne parlava se no gli yugoslavi volevano i criminali di guerra italiani, ma ho conosciuti degli istriani che erano scappati.

Cristiano. Ah lo ammetti?

Carla. Per forza, erano andati adabitare in cascina dopo che eravamo andati via noi.

Nonna. Bella sistemazione, noi italiani non la volevamo più e ce la davano a loro.

Cristiano. Perché, bestiolina, non erano italiani anche loro?

Nonna. Sì, è ben per quello che erano venuti qui, sperando nell’America. Ma parlavano un veneto che poi non ho più sentito, neanche con quelli del Polesine.

Cristiano. Impara la geografia, ignorantona: il Polesine non è la Dalmazia, sono agli antipodi dell’Adriatico.

Nonna. Bravo, senza sapere la geografia come si fa a capire la storia, caro il mio professore.

Carla. E mamma, loro parlavano delle foibe, non ricordo?

Nonna. Anch’io non ricordo. Non è che tutte le famiglie e i paesi le hanno avute...

Cristiano. Per quello neanche gli ebrei li hanno presi tutti.

Nonna. Ma quasi ci riuscivano. Comunque non sono da mettere insieme le due cose, anche se hanno messo vicini i giorni per ricordare queste tragedie là. Però se ti ammazzano tuo figlio e poi in quella maniera, che lo buttano in una fossa, anche se era uno solo…

Cristiano. Ah lo ammetti finalmente. Sono venuto giù anche per vedere se eri negazionista.

Nonna. Ma non era per i lager che si diceva? Adesso lo dite voi. Vergogna! Voi non ve ne frega niente di loro, vi interessa solo fare polemica.

Carla. Mamma, non agitarti che ti va su la pressione e va a telefonare se no arriva qui la ragazza russa.

Nonna. Che gli slavi sono pericolosi: se poi vogliono vendicarsi dei “bravi italiani” che gli hanno portato di là la guerra…

 

 

 

 

 




permalink | inviato da steatrando il 9/2/2020 alle 15:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte