.
Annunci online

steatrando



La Nonna, vivace, ironica, fintamente tonta. La risposta sempre pronta, pepata. Gioca con le parole da tanto ormai. Intelligente, la persona più intelligente che mi sia capitato di incontrare negli ultimi anni. Sempre coerenti con se stessi i personaggi sullo sfondo. Ma la vera regina è lei, la Nonna, saggia, amabile, ingenua e astuta nello stesso tempo, la lingua agile a dimostrare la prontezza dello spirito, piena di vitalità, sempre disponibile a spendersi non solo per la figlia ma per tutti quelli che si trovano accanto a lei. Meri www.kilombo.org
2 luglio 2020
vita familiare
Io speriamo che mi maturo

(al telefono)

Bruna. Nonna, come va?

Nonna. E te, cagona?

Bruna. Insomma… e adesso sono diventata stitica. E hai capito che reazioni ha avuto Andrea?

Nonna. Reazioni chimiche? sei te la scienziata.

Bruna. Non con la sua nuova collega.

Nonna. Ah quella là. Dunque quand’è che ne ha parlato? No niente ancora.

Bruna. Possibile, almeno la novità?

Nonna. Ah adesso che mi fai pensare ha detto che è giovane, che non è da tutti, bella, neanche lì, e ha due tette, che per esempio…

Bruna. Io non ho.

Nonna. Ce ne hai solo una?

Bruna. No, niente.

Nonna. Be’ neanche i maschi. Su, dai, non capisci neanche più gli scherzi.

Bruna. E io che cosa posso fare se gli piacesse?

Nonna. Piacessegli più te.

Bruna. Guarda che l’ho preso davvero il reggiseno.

Nonna. E te mettilo su e vediamo poi.

Bruna. Se si vede. Tra l’altro mi ha telefonato una mia ex-allieva che avevo avuto in terza.

Nonna. To’ allora era affezionata a te.

Bruna. Forse l’unica. Quest’anno ha fatto la maturità e sai che cosa mi ha detto? Che c’erano tutte le prof scollatissime.

Nonna. Fa caldo.

Bruna. Ma ti sembra un comportamento maturo?

Nonna. No, io le bocciavo tutte.

Bruna. E poi quella di scienze le ha fatto la domanda sugli OGM. Ti ricordi cosa sono?

Nonna. Sicuro quelli che fanno in laboratorio che gli cambiano il DNA.

Bruna. Brava e la ragazza aveva messo in luce i problemi che pongono, diminuzione della biodiversità, rischio di contaminazione se sono piante, senza parlare dei rischi sulla salute. Tra l’altro le avevo mandato anche degli ipertesti per prepararla.

Nonna. Brava sei iper!

Bruna. Invece no, sembra che la nuova prof l’abbia interrotta dicendo che quelli sono solo i vecchi OGM, adesso ci sono quelli che incorporano vitamine e con loro si può vincere la fame.

Nonna. To’ saperlo prima…

Bruna. Ma non solo, senti senti: ci sono quelli di terza generazione che incorporano antibiotici, così uno mangiando è già protetto dalle malattie.

Nonna. To’ e noi che non li vogliamo prendere.

Bruna. Appunto c’è già il rischio di creare resistenze agli antibiotici con i residui che ci arrivano dagli allevamenti intensivi…

Nonna. E allora la povera ragazza, speriamo che se la cava lo stesso.

Bruna. Sì si è maturata, ma con un voto inferiore ai suoi meriti. Il cento non gliel’hanno voluto dare, per colpa di quella di scienze. Ma anche le altre quando hanno saputo che vuole iscriversi a biologia.

Nonna. Che adesso se non studi come cambiare il DNA…

Bruna. E quella è gente che giudica chi è, virgolette: maturo…

Nonna. Mi piaci oggi.

Bruna. No sono incazzata, incazzatissima.

Nonna. Più meglio arrabbiata che depressa.

Bruna. Resto sempre quella senza tette, però.

Nonna. I vecchi sai che roba dicevano? “Chi non ha testa abbia gamba” e io ci attacco: “Chi non ha tette abbia testa”.




permalink | inviato da steatrando il 2/7/2020 alle 11:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 311362 volte