.
Annunci online

steatrando



La Nonna, vivace, ironica, fintamente tonta. La risposta sempre pronta, pepata. Gioca con le parole da tanto ormai. Intelligente, la persona più intelligente che mi sia capitato di incontrare negli ultimi anni. Sempre coerenti con se stessi i personaggi sullo sfondo. Ma la vera regina è lei, la Nonna, saggia, amabile, ingenua e astuta nello stesso tempo, la lingua agile a dimostrare la prontezza dello spirito, piena di vitalità, sempre disponibile a spendersi non solo per la figlia ma per tutti quelli che si trovano accanto a lei. Meri www.kilombo.org
22 aprile 2021
vita familiare
Serena

(al telefono)

Bruna. Nonna, scusami per l’altro giorno. Non avevo capito del libretto su Ulisse, l’ho comprato, ma soprattutto ho giocato col nome Nessuno con le mie colleghe.

Nonna. Brava e come stai dopo che sei vaccinata?

Bruna. No, apparentemente, bene, non ho più alcun disturbo – non uso la parola nessuno -. E tu come stai?

Nonna. Bene, oggi è anche sereno e te allora sei serena?

Bruna. Sì abbastanza perché me lo chiedi?

Nonna. Perché mi è venuto in mente che può venire un altro nome per una tua figlia. Serena non sarebbe bello, specie se è bella come voi, cioè sicuro?

Bruna. Ma mi hai già dato diversi nomi che quasi non ricordo più.

Nonna. Devo ricordarteli io, la rimbambita? Ma sono Clio, Gaia e la terza, adesso aspetta che mi viene in mente…

Bruna. Era Sofia, se non erro, e adesso anche un quarto nome? Ma devo darli tutti assieme a una mia figlia?

Nonna. No a quattro figlie, fai ancora a tempo, ma devi metterti subito.

Bruna. Addirittura quattro figlie e un figlio maschio no?

Nonna. Eh sì, ma a te ti interessa portare avanti il cognome? Tanto noi donne anche se siamo noi che curiamo i figli lo perdiamo il nostro cognome, che poi l’abbiamo preso da nostro papà e non dalla nostra mamma.

Bruna. D’accordissimo, anzi d’accordissima. Anche se adesso si può scegliere il cognome dei figli e mettere anche quello della madre.

Nonna. In questo momentino qui  non mi viene in mente un nome per il bambino, ma vedrai che ci penso e prima che vieni a casa te lo dico.

Bruna. E basteranno cinque figli per te?

Nonna. E anche facendo finta che resti subito adesso incinta, i nove mesi della gravidanza, poi aspettare un momentino, ci vogliono come minimo otto o dieci anni.

Bruna. Dovresti arrivare al secolo di vita, ma io soccomberei prima dei trent’anni.

Nonna. No, per carità, mettici anche vent’anni, a me ne basta vedere due o tre.

Bruna. Dici poco? E carissima Franca, il nome Franca non vuoi che la metta al sesto figlio?

Nonna. No, non stiamo lì a rinnovare i nomi dei vecchi. Basta che mi ricordate voi ai vostri figli che io non farò tempo a raccontargli niente.

Bruna. No vedrai, in tutto o in parte ce la faremo.

Nonna. Allora sto serena?





permalink | inviato da steatrando il 22/4/2021 alle 10:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 331371 volte