.
Annunci online

steatrando



La Nonna, vivace, ironica, fintamente tonta. La risposta sempre pronta, pepata. Gioca con le parole da tanto ormai. Intelligente, la persona più intelligente che mi sia capitato di incontrare negli ultimi anni. Sempre coerenti con se stessi i personaggi sullo sfondo. Ma la vera regina è lei, la Nonna, saggia, amabile, ingenua e astuta nello stesso tempo, la lingua agile a dimostrare la prontezza dello spirito, piena di vitalità, sempre disponibile a spendersi non solo per la figlia ma per tutti quelli che si trovano accanto a lei. Meri www.kilombo.org
29 ottobre 2018
vita familiare
Lodi al test
(sabato su Skype)

Andrea. Allora Bruna, torni a casa che sono i Morti?

Nonna. E i vivi? Gli manchi, ma tanto.

Bruna. Sì, scusate, avete ragione ma avrei due problemi…

Nonna. Be’, allora ce ne hai pochi…

Bruna. Mi spiego: alla scuola vogliono propormi un contratto per tutto l’anno.

Andrea. Ma dai, così non ci vediamo più.

Bruna. No, adesso per i Morti e la fine della Prima Guerra Mondiale ci sono una decina di giorni di vacanza.

Andrea. Non è che hai trovato qualche gallese?

Nonna. O qualche galletto?

Bruna. No, figurati se io… Se mi lasciaste parlare, stavo per dire che vengo a casa per le vacanze.

Nonna. Di Natale?

Bruna. No, nonnina, dei Morti. Non stai attenta? Che poi io ho anche qui gli antenati, da parte di mia madre.

Nonna. La Eva africana, quella nera?

Bruna. Ah ti ricordi ancora, nonna?

Nonna. Sto attenta.

Bruna. Comunque rinuncio volentieri ai cimiteri.

Nonna. E alle sale parto?

Bruna. Non capisco quello che vuoi dire.

Nonna. Stai attenta.

Bruna. Sapete una cosa? Mi dispiace solo di rinunciare ai festeggiamenti per la fine della guerra, ci saranno tutti papaveri rossi.

Nonna. Per il clima più caldo?

Bruna. Ma no, nonnina, di stoffa. Ma quest’anno sarà molto bello che è il centesimo.

Nonna. Altroché un centesimo, bisognerà festeggiare con dei miliardi, che invece li hanno fatti gli industriali e poi è venuto il fascismo.

Bruna. Nonna scherziamo o? Volevo dire centenario, scusa il mio italiano.

Nonna. Se ti scusa lui…

Bruna. È che non lo pratico più, se non al telefono con voi.

Andrea. Allora non lo insegni a scuola! Ti sei tradita.

Nonna. Ah lo tradisci?

Bruna. No, volete mettermi in croce? A scuola sì l’insegno l’italiano, ma con dei ragazzi. Più che formulette: come ti chiami, come stai… dov’è l’aeroporto?

Nonna. Se non lo sai te.

Andrea. E tu per insegnare queste cretinate abbandoni l’Italia?

Nonna. E gli italiani?

Bruna. Ah ho letto una bella cosa che è avvenuta da voi. La raccolta di fondi per i bambini di Lodi.

Nonna. Lodi ai lodigiani, ma non a tutti: non alla sindachessa.

Bruna. Ormai sono eletti dappertutto i populisti.

Nonna. Anche lì da voi?

Andrea. Non segui la politica, nonna? Loro sono stati i primi con la Brexit.

Nonna. Ah Bruna, guarda che andiamo a finire così anche noi qui.

Bruna. Ma dove?

Nonna. Nella Italiexit… che andiamo a finire giù nel Mediterraneo.

Bruna. Così fanno meno fatica gli africani a venire.

Nonna. Come ti permetti di scherzare su queste cose? Piuttosto, guarda che tra noi e voi poi non ti lasciano più venire, che te vieni una extracomunitaria.

Bruna. No dai, guarda se fanno i muri tra di noi. Pensa ai commerci.

Nonna. Merci sì, persone no. Non so più dov’è che l’ho letto.

Bruna. Questo è il capitalismo, il neoliberismo.

Nonna. Che i popularisti gli va bene lo stesso.

Bruna. È sempre stato così, questa è solo una nuova fase.

Nonna. Una fasista…

Andrea. Torniamo a noi, lasciamo i massimi sistemi che tanto non li possiamo cambiare.

Nonna. Vieni a somigliare a tua mamma, Andrea.

Bruna. La seconda cosa che mi trattiene qui è che ho fatto un test del mio DNA. Per conoscere i miei antenati.

Andrea. E quando ti arrivano i risultati? sempre se sono affidabili.

Bruna. Be’, non ho chiesto previsioni sulle mie possibili future malattie, ma solo conoscere un po’ di più il mio albero genealogico.

Andrea. Ma puoi fartelo mandare a casa, a casa qui.

Bruna. Sì, ma se poi devo rintracciare i miei antenati o parenti gallesi?

Nonna. E quelli lì siciliani, no?

Bruna. Quelli dopo, mica resto sempre qui.

Nonna. Non la fai la… Brunexit?

Bruna. Se voi non fate l’Italiexit…

Nonna. Magari lui fa l’Andrexit…

Bruna. Se ho detto che torno per i Morti.

Nonna. Non per i vivi?

Bruna. Certo, è ovvio.

Nonna. Poi ti fermi?

Bruna. Devo decidere. Per esempio rispondere alla scuola: se accettare il contratto.

Andrea. Dai per dei ragazzini…

Bruna. Be’ ci sarebbe anche l’università, mi hanno proposto anche lì un contratto.

Andrea. Per che cosa?

Bruna. Per un laboratorio.

Nonna. Per fare il DNA?

Bruna. No quel test l’ho mandato a Londra. Io dovrei lavorare a Bristol.

Nonna. Allora devi viaggiare?

Bruna. Sì in Galles e a Bristol, ma riesco a combinare gli orari.

Andrea. Allora hai già deciso?

Bruna. No, vedo quando vengo a casa, ho rimandato le decisioni. Andrea mi vieni a prendere alla Malpensa? Arrivo il 30 ottobre.

Andrea. Che giorno è?

Bruna. Già martedì prossimo.

Andrea. Dovrei chiedere un permesso sul lavoro

Bruna. Allora non vieni alla Malpensa?

Nonna. Non pensare male, sicuro che viene. Non vede l’ora.

Bruna. Allora ai Morti!

Nonna. E ai vivi!

(Staccano Skype)

Andrea. Cosa ne pensi nonna?

Nonna. Ne penso male. Per carità, quella povera ragazza, con la sua testa, qui in Italia non trova niente e deve andare all’estero. Trova di più fino lì nella Brexit!

Andrea. Allora dici che la perdo?

Nonna. Ma che ne so? Forse sai una bella cosa che devi fare quando viene a casa?

Non so se magari farete l’amore?

Andrea. Se lei vuole, subito.

Nonna. Allora mettila incinta e poi vediamo.

Andrea. Ma poi se lei torna in Galles non saprei se il figlio è mio.

Nonna. Poi fai fare il test del DNA.

Andrea. Va bene, ci penso. Ma se dopo non lo vedo il figlio?

Nonna. Te comincia a farlo. Non ti piace se ti nasce un gallettino, non sei contento?

Andrea. Ma sì lo sarei.

Nonna. Allora lodi ai bambini.

 

 

 

 

 

 

 




permalink | inviato da steatrando il 29/10/2018 alle 8:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 271147 volte